Tel +39 06.42011247
Sport Servizi è un marchio Be Sport

Blog

13giu2014

Scommesse matematiche: è possibile usare la matematica per vincere una scommessa?

Applicare la matematica per vincere le scommesse

L’argomento del secolo è legato alle scommesse e alle strategie possibili per renderle vincenti. La domanda cruciale è: come fregare i bookmaker ed usare la matematica per massimizzare le probabilità di vittoria?

Iniziamo cercando di chiarire il ruolo dei Bookmaker (il banco che tiene il gioco). La loro funzione è quella di avvalersi di matematici per studiare attentamente l’offerta delle quote e cercare di guiadagnare il più possibile dalle giocate degli utenti. Le quote devono inoltre essere allettanti, per catturare l’attenzione dei giocatori.

I Bookmaker come SNAI, l’operatore maggiore di scommesse sportive in Italia, devono studiare in modo intelligente le quote ed assicurarsi che non tutti i giocatori vincano. Devono inoltre fornire quote allettanti, per restare al livello della concorrenza.

Considerando che le quote e i dati forniti dai Bookmaker si fondano su calcoli matematici approfonditi da parte di tecnici specializzati, non vi stupite se il percorso verso la ricerca di una strategia vincente si rivelerà faticoso.

Strategie possibili

Prima di affinare una strategia, proviamo a capire che cos’è un sistema e come funziona. Il sistema è una giocata combinata secondo la quale, se si giocano due partite di un sistema, si verrà pagati solo nel caso in cui entrambi i risultati saranno correttamente pronosticati. Concatenando due o più eventi diminuiscono le probabilità di vincere ulteriormente. Il valore della vincita invece aumenta e sarà moltiplicato secondo le logiche matematiche che variano da gestore a gestore (SNAI offre dei moltiplicatori migliori della concorrenza).

Per decidere una strategia di attacco ai Bookmaker, bisogna passare all’azione ed ispezionare tutti i sistemi possibili. Davanti a noi abbiamo 4 opzioni:

-Sistema incrociato di più partite a basso rischio

-Scommesse gemelle “a copertura”

-Partita live a basso rischio

-Scommessa “live lampo”

Di seguito trovate le spiegazioni dettagliate per ciascuno dei casi.

Sistema incrociato di più partite a basso rischio

I sistemi consentono di aumentare la percentuale di pagamento di una scommessa. Se si gioca la partita A con il risultato 1 su una quota 1,35 si vincerà il 35% di quanto puntato. Puntando 1 euro si riprenderà l’euro giocato, con 35 centesimi di vincità in più. Ricordate che in questo caso si tratta di scommesse separate che porteranno a tre esiti possibili: due vittorie, una sconfitta e una vittoria, due sconfitte.

La logica giusta per sviluppare un sistema a basso rischio è: se nella giornata di campionato, o dei gironi dei Mondiali, sono previste partite dall’esito facilemte prevedibile, sarà più facile associare più scommesse singole a basso rischio, costruendo un sistema completo a basso rischio, con un buon moltiplicatore di payout (percentuale di pagamento in caso di vincita).

Scommesse gemelle “a copertura”

Prendiamo in esempio i Mondiali 2014: una scommessa a basso rischio sarebbe quella di giocare il Brasile vincente ai Mondiali (chiamato sistema Antepost). Contemporaneamente alla vittoria del Brasile, giocare separatamente e non in sistema la vittoria dell’Argentina. Praticamente si tratta di puntare sulle prime due squadre in classifica nei pronostici dei Bookmakers.

Se il Brasile fosse quotato a 3,75 e l’Argentina a 5,00 e puntassimo 1 euro sulla vittoria di ciascuna squadra, considerando che una sola può vincere il Mondiale, avremmo la seguente situazione:

A seguito della vittoria del Brasile

1 euro vinto (Brasile) trasformato in 3,75 euro
1 euro perso (Argentina) trasformato in 0 euro

-TOTALE-

3,75 euro avendone scommessi 2, con 1,75 euro di guadagno

A seguito della vittoria dell’Argentina

1 euro perso (Brasile) trasformato in 0 euro
1 euro vinto (Argentina) trasformato in 5 euro

-TOTALE-

5 euro avendone scommessi 2, con 3 euro di guadagno

Partita live a basso rischio

La scommessa live è una giocata che viene effettuata durante una partita di calcio o di un altro sport. Nelle aziende bookmaker, esistono delle persone che durante la competizione sportiva, si occupano di modificare la quota della partita in corso, in base all’andamento della stessa. Prendiamo in esempio una squadra Forte contro una Debole. Le quote ad inizio partita saranno:

1 (vittoria Forte): 1,20. Puntando un euro su questo risultato se ne ricaverebbero 1,20 euro
X (pareggio): 1,80. Puntando un euro su questo risultato se ne ricaverebbero 1,80
2 (vittoria Debole): 3,10. Puntando un euro su questo risultato se ne ricaverebbero 3,10

Il ruolo del Bookmaker live è quello di aggiornare le quote dei siti web in base all’andamento della partita. Tali quote verranno poi trasmesse alle agenzie distribuite sul territorio. Nel caso in cui il primo tempo terminasse per assurdo con con 5 gol a zero per la squadra Debole, le quote verrebbero invertite, passando da 3,10 in caso di vittoria dei Deboli a 1,20, considerando l’impossibilità dei Forti di ribaltare la partita con 5 reti di differenza.

Le scommesse live offrono un basso rischio; si può effettuare una giocata con alte probabilità di prendere il risultato, ma con altrettanto basse percentuali di guadagno, data la facilità di pronosticare l’esito. Con questo sistema infatti bisogna giocare grandi somme se si vogliono raggiungere vincite soddisfacenti.

Scommessa live “lampo”

Questa strategia è adatta a chi ama seguire gli eventi sportivi con il PC, il tablet o lo smartphone in mano. Si tratta di una strategia che richiede velocità di intervento. Spesso i Bookmakers tardano ad aggiornare le quote live. A seguito di un evento che può determinare l’esito della partita come un gol o un’espulsione, l’essere pronti davanti al PC permette di eseguire una scommessa lampo e di anticipare, in alcuni casi, il Bookmaker nel cambio della quota, sfruttando la quota vantaggiosa del pre-evento.

Strategie da evitare

Diciamo che in linea generale è assodato che, secondo l’ottica del rischio/beneficio, non conviene giocare i sistemi improbabili per una questione di buon senso. Sicuramente è allettante un 20X sul quale se si punta 1 euro se ne vincono 20, ma la vincita è talmente improbabile da rendere i rischi altrettanto alti.

Per concludere vi informiamo che abbiamo scelto SNAI come azienda allibratrice perchè, secondo un calcolo meramente economico, è il Bookmaker che offre le migliori quote per qualunque partita si decida di giocare.

Condividi in My Be Sport